FIRR 2017 Milano 1 Dicembre
FIRR 2017 Milano 1 Dicembre

NUOVE PROBLEMATICHE DOSIMETRICHE IN SANITA’, AMBIENTE E RICERCA

Milano, 1 dicembre 2017
Aula Magna “Carassa-Dadda”
Campus Bovisa – Politecnico

La dosimetria delle radiazioni ionizzanti è indispensabile per pianificare la radioprotezione delle persone sia nei luoghi di lavoro – impianti e ospedali dove sono presenti sorgenti di radiazioni – che nell’ambiente. L’affidabilità della dosimetria è, inoltre, una delle condizioni sia per il successo della radioterapia oncologica che per l’ottimizzazione del rapporto costo-beneficio in radiodiagnostica. In entrambe i settori, quello medico e quello radioprotezionistico, la dosimetria – e in generale la misura delle radiazioni ionizzanti – richiede sovente approfondite conoscenze in campi settoriali diversi.
Inoltre, la conoscenza delle misure di radioattività, l’attività dei radionuclidi e la dose assorbita, è essenziale non solo per la radioprotezione, ma anche per la dosimetria in medicina nucleare che costituisce un settore strettamente complementare a quello della dosimetria in radioterapia e in radiodiagnostica. I metodi di determinazione della dose assorbita dovuta all’introduzione di sostanze radioattive nel corpo umano rientrano in una particolare disciplina – la dosimetria interna – che per la specificità e la varietà delle tematiche ad essa correlate è tradizionalmente distinta dalla dosimetria delle radiazioni ionizzanti.
Un ulteriore tema riguarda i metodi di calcolo delle distribuzioni di dose finalizzati alla pianificazione del trattamento in radioterapia. I metodi di calcolo Monte Carlo sono ormai uno strumento imprescindibile anche per la dosimetria delle radiazioni ionizzanti, sia in campo medico che radioprotezionistico. L’accuratezza e la disponibilità di questi metodi ha raggiunto livelli tali da poter essere impiegati, in molti casi, anche in alternativa a diverse tipologie di misure. La determinazione delle distribuzioni di dose in brachiterapia o dei fattori correttivi per effetti spuri in molti tipi di rivelatori di radiazioni sono solo alcuni esempi in cui il calcolo Monte Carlo ha un ruolo di primaria importanza e ben sostituisce le corrispondenti determinazioni sperimentali.
Da tutto ciò si evince il motivo per cui l’argomento della dosimetria delle radiazioni ionizzanti sia stato scelto per il Workshop annuale della FIRR in quanto settore tipicamente trasversale agli interessi scientifici delle Associazioni Federate e in continua evoluzione per l’apporto che forniscono le nuove tecnologie e le acquisizioni della ricerca in radiobiologia e radioprotezione.

Documenti da scaricare:

  1. Programma scientifico
  2. Scheda di iscrizione