MEDIRAD – Raccomandazioni

97

MEDIRAD è un progetto di ricerca europeo, finanziato da EURATOM nell’ambito del programma Horizon 2020, terminato a febbraio 2022, che ha visto la partecipazione di 35 istituzioni di 14 stati dell’Unione Europea con l’obiettivo di accrescere le basi scientifiche e la pratica clinica della radioprotezione (RP) in campo medico.

Il progetto, che ha visto la partecipazione, tra gli altri, dell’Istituto Superiore di Sanità, è stato finalizzato a 3 obiettivi principali: 1. migliorare la stima e la registrazione della dose all’organo per indirizzare la pratica clinica, ottimizzare le dosi e fornire un’adeguata dosimetria per gli studi clinico-epidemiologici degli effetti delle radiazioni in campo medico; 2. comprendere gli effetti delle esposizioni mediche, focalizzandosi su due principali endpoint: i) effetti delle basse dosi di radiazioni sul sistema cardiovascolare nella radioterapia del cancro al seno e ii) effetti a lungo termine, riguardanti l’incremento di rischio di cancro dopo esposizione, in pediatria, a basse dosi di radiazioni da Tomografia Computerizzata; 3. sviluppare raccomandazioni basate su evidenze scientifiche per una efficace radioprotezione di pazienti e operatori sanitari.

Relativamente a quest’ultimo punto, il progetto ha previsto la stesura di raccomandazioni (RECO) basate su risultati scientifici del progetto rivolte principalmente agli organismi istituzionali e alle associazioni scientifiche per indirizzare la ricerca sulle radiazioni ionizzanti verso un miglioramento della radioprotezione di pazienti e operatori sanitari; un ampio coinvolgimento di stakeholder a livello europeo e internazionale per discutere e condividere le RECO; la diffusione dei risultati di MEDIRAD, attraverso le RECO, a comunità più ampie interessate al tema della radioprotezione.

Tali prodotti sono oggi consultabili sul sito MEDIRAD

Il link è: http://medirad-project.eu/recommendations/